• Senza categoria

Per i professionisti il rating al debutto

Transazioni in contanti off-limits e assegni all’insegna della trasparenza. Per i professionisti obbligo di adottare procedure di «adeguata verifica della clientela» sulla base di un approccio basato sul rischio e novità circa le modalità di schedare la propria clientela. Cambiano altresì le procedure per segnalare le operazioni sospette. Prevista inoltre un’ampia ristrutturazione del sistema sanzionatorio. Sono queste le rilevanti novità in tema antiriciclaggio che, ai sensi dell’art. 45 della direttiva 2005/60/Ce, l’Italia dovrà far entrare in vigore entro il 15 dicembre 2007, per conformarsi alla III direttiva antiriciclaggio. A riguardo, è già stato emanato uno schema di decreto legislativo approvato in prima lettura venerdì 27 luglio in consiglio dei ministri.

Lascia un commento