PEC estesa alle Commissioni tributarie di altre sette Regioni

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 238 di giovedì 11 ottobre il Decreto 2 ottobre del Ministero dell’Economia e Finanze, che estende dal 18 ottobre ad altre 7 regioni l’uso della Posta elettronica certificata per le comunicazioni degli uffici di segreteria delle Commissioni tributarie alle parti. Si tratta, in particolare, delle regioni Campania, Liguria, Marche, Molise, Piemonte, Toscana e Valle d’Aosta, le quali si vanno ad aggiungere a Friuli Venezia Giulia, Umbria, Lombardia, Sardegna, Sicilia e Veneto. Diventano così 13 le regioni interessate. Le segreterie delle Commissioni tributarie di tali regioni potranno inviare mediante PEC un messaggio con allegate le comunicazioni relative ai dispositivi delle sentenze e agli avvisi sulle trattazione delle udienze.

Lascia un commento