Enti del terzo settore: Bilanci e adeguamento statuto entro il 31 ottobre 2020

Siamo al terzo rinvio del termine per l’adeguamento degli statuti sociali degli Enti del Terzo settore: in principio il termine era stato fissato al 3 febbraio 2019, in seguito il D. Lgs.105/2018 (c.d. Decreto correttivo del Codice) lo ha spostato al 3 agosto 2019, poi rinviato al 30 giugno 2020 dall'art. 43, comma 4-bis, del Decreto Crescita (decreto legge 34/2019). In ultimo, l'art. 35 del decreto legge 18/2020 (c.d. Cura Italia), a seguito delle misure di contenimento in vigore nel periodo emergenziale COVID-19, lo ha rinviato al 31 ottobre 2020. 

Pertanto, le Organizzazioni di volontariato, le Associazioni di Promozione sociale e le Onlus iscritte nei rispettivi registri avranno tempo fino al 31 ottobre 2020 per modificare il loro statuto e aggiornarlo alla Riforma del Terzo settore. 

Le altre associazioni non in possesso di una delle tre qualifiche menzionate e quindi non iscritte nei relativi registri non hanno alcun termine per adeguare lo statuto alla Riforma e potranno decidere se e quando entrare nel "perimetro" del Terzo settore. 

Le imprese sociali possono modificare il proprio statuto entro lo stesso termine del 31 ottobre 2020 con le modalità e le maggioranze previste per le deliberazioni dell'assemblea ordinaria. 

Sempre lo stesso articolo 35 del decreto Cura Italia, in considerazione del periodo emergenziale a causa del COVID19 e la conseguente difficoltà di convocare gli organi sociali, ha rinviato al 31 ottobre 2020 il termine utile per l'approvazione dei bilanci di esercizio delle Onlus, delle ODV e delle ASP, per le quali la scadenza del termine di approvazione ricade all'interno del periodo emergenziale che dovrebbe terminare il 31 luglio 2020.