• Senza categoria

Delitti tributari, misure più severe

Lo schema di Decreto legislativo sulle sanzioni approvato venerdì 4 settembre dal Consiglio dei Ministri prevede, tra le altre cose, un inasprimento delle misure per alcuni delitti tributari. In caso di indebita compensazione di crediti inesistenti, infatti, potrà scattare la custodia cautelare e saranno consentite le intercettazioni telefoniche. Queste ultime potranno essere svolte anche in caso di reato di occultamento o distruzione delle scritture contabili. Saranno, invece, possibili gli arresti domiciliari e le altre misure coercitive per le omesse presentazioni delle dichiarazioni, in presenza anche delle altre condizioni previste dal codice.