Bilancio 2015 tutto in formato Xbrl, compresa la nota integrativa

Dal 2015 entrerà in vigore, dopo due anni di sperimentazione, la tassonomia che codifica, in formato elettronico elaborabile, l’intero bilancio di esercizio comprensivo della nota integrativa. Ad annunciarlo è Unioncamere con il comunicato stampa del 23.10.2014, pubblicato sul suo sito internet. Fino ad ora l’obbligo di presentare al Registro Imprese il bilancio in formato elettronico elaborabile era solo per il conto economico e per lo stato patrimoniale, mentre la nota integrativa era ancora in formato pdf. ll progetto è stato sviluppato grazie alla preziosa collaborazione dell’OIC, del CNDCEC, del sistema camerale e Infocamere, di Assosoftware, dell’Università di Trento, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e dell’Università di Macerata.